Finalità
Erogazione di finanziamenti ad organizzazioni di volontariato o associazioni di promozione sociale

Soggetti ammessi a partecipare
Possono presentare domanda di contributo in forma singola, o in forma di partenariati, le organizzazioni di volontariato (d'ora in poi: ODV) iscritte nel relativo registro regionale e le associazioni di promozione sociale (d'ora in poi: APS) sia quelle iscritte nel relativo registro regionale sia quelle iscritte nel registro nazionale purché aventi, quest'ultimi, almeno una sede operativa nel territorio della Regione Calabria

Aree di intervento
Le iniziative e i progetti dovranno riguardare una o più delle aree prioritarie di intervento (in numero massimo di tre) indicate negli atti di indirizzo del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali adottati con il D.M. n. 44 del 12.03.2020 e con il D.M. n. 93 del 07.08.2020
1. Porre fine ad ogni forma di povertà;
2. Promuovere un’agricoltura sostenibile;
3. Salute e benessere: assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età;
4. Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, opportunità di apprendimento permanente per tutti;
5. Raggiungere l’uguaglianza di genere e l’empowerment (maggiore forza, autostima e consapevolezza) di tutte le donne e le ragazze;
6. Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie;
7. Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti;
8. Ridurre le ineguaglianze;
9. Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili;
10. Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo;
11. Promuovere azioni, a tutti i livelli per combattere gli effetti del cambiamento climatico;
12. Promuovere e realizzare attività e interventi in relazione ai nuovi bisogni emersi e determinatesi nella attuale fase post-emergenziale Covid -19 con le seguenti aree di intervento:
a) acquisto e consegna al domicilio di pasti, beni di prima necessità, alimentari, kit sanitari, prodotti per igiene e profilassi, farmaci per persone e famiglie con fragilità sociale
b) acquisto pasti per le mense sociali, per i dormitori e per le strutture di accoglienza
c) acquisto e distribuzione alle fasce più deboli della popolazione, di dispositivi di protezione individuale dal Covid19 anche per gli ospiti di case di riposo, ‘dopo di noi’, ed altre strutture di accoglienza;
d) raccolta fondi a sostegno delle di persone e famiglie con fragilità sociale;
e) azioni di supporto psicologico, sociale e pedagogico anche mediante l’attivazione di centri di ascolto telefonico; realizzazione di servizi di accompagnamento protetto per terapie salvavita;
f) azioni di sensibilizzazione educazione, responsabilizzazione individuale e collettiva;
g) altre spese riconducibili alle attività poste in essere dagli Enti del Terzo settore durante il periodo emergenziale a seguito della epidemia di Covid-19 a favore di persone e famiglie con fragilità sociale;

Entità del contributo
Gli interventi progettuali dovranno avere un costo complessivo compreso tra euro 12.000 ed euro 45.000. Per ciascun intervento progettuale, la quota massima di finanziamento richiedibile non potrà, in ogni caso, superare l’80% del costo totale esposto. La restante quota parte (cofinanziamento), pari almeno al 20% del costo complessivo del progetto ammesso a finanziamento, resterà a carico dei soggetti attuatori i quali potranno avvalersi anche di eventuali risorse umane messe a disposizione da soggetti terzi aderenti come partner di progetto.

Dotazione finanziaria
€ 3.000.379,04

Modalità di presentazione delle istanze
Le domanda di partecipazione dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica, utilizzando la piattaforma telematica della Regione Calabria resa disponibile all’indirizzo http://terzosettore.regione.calabria.it/bando-progetti-art72

Termini presentazione istanze
15 giorni dalla pubblicazione sul BURC dell'avviso.

Allegati:
Accedi a questo URL (https://portale.regione.calabria.it/website/portaltemplates/view/view.cfm?27680)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0.2 kB

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale un nuovo concorso della Polizia di Stato per 1000 diplomati in qualità di Allievi Vice Ispettori.

Requisiti specifici
Titolo di studio: diploma quinquennale.
Limite di età: 28 anni NON compiuti. Tuttavia, il limite cambia in relazione ai seguenti casi:
– può essere elevato fino ad un massimo di 3 anni per i militari;
– non c’è limite per il personale appartenente alla Polizia di Stato con almeno 3 anni di servizio effettivo;
– è elevato a 33 anni per il personale appartenente all’Amministrazione civile dell’interno.

Articolazione delle prove
– eventuale prova preselettiva;
– prove fisiche;
– accertamenti psico-fisici;
– accertamento attitudinale;
– prova scritta;
– prova orale.

Domanda e termini di partecipazione
La domanda di partecipazione può essere presentata attraverso il portale Concorsi della Polizia di Stato entro il 21 Aprile 2022.

Allegati:
Accedi a questo URL (https://concorsionline.poliziadistato.it/#/)Portale presentazione domande[Portale presentazione domande]0 kB
Accedi a questo URL (https://www.poliziadistato.it/articolo/1416239b3136cca9718642811)Bando di concorso[Bando di concorso]0.2 kB

ON – OLTRE NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

È stato rifinanziato ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero, con 150 milioni di Euro stanziati dalla legge di bilancio 2022.
L’incentivo ON – Oltre Nuove imprese è finalizzato a sostenere la creazione e lo sviluppo di micro e piccole imprese composte prevalentemente o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di qualsiasi età.
Possono richiedere le agevolazioni, che prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto, imprese che puntano a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti nei seguenti settori:
• manifatturiero;
• servizi;
• commercio;
• turismo.

AGEVOLAZIONI
Le agevolazioni sono valide in tutta Italia per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di Euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

CHI PUÒ PARTECIPARE
Possono richiedere l’erogazione degli incentivi di ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero le micro e piccole imprese composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne di tutte le età, sull’intero territorio nazionale.
Nello specifico, la compagine sociale delle imprese deve essere formata per almeno il 51% da giovani under 35 e da donne di qualunque età.
Le imprese devono essere costituite entro i 5 anni precedenti con regole e modalità differenti a seconda che si tratti imprese costituite da non più di 3 anni o da imprese costituite da almeno 3 anni e da non più di 5.
Infine, possono presentare domanda di finanziamento anche le persone fisiche, con l’impegno di costituire la società dopo l’eventuale ammissione alle agevolazioni.

INIZIATIVE AMMISSIBILI
Sono ammesse ai finanziamenti iniziative nuove oppure l’ampliamento, la diversificazione o la trasformazione delle attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.
I piani di impresa devono essere avviati dopo la presentazione della domanda e devono essere conclusi entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.
Per i progetti di investimento che prevedono l’acquisto di un immobile si richiede sempre l’ipoteca.
Sono previste due linee di finanziamento in relazione al fatto che le imprese siano costituite da non più di 3 anni oppure da almeno 3 e non più di 5 anni.

Per le imprese fino a 3 anni
Presentazione di progetti di investimento fino a 1,5 milioni di Euro.
La copertura delle spese ammissibili può arrivare al 90% da rimborsare in 10 anni.
Alcuni esempi di spese:
• Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile);
• Macchinari, impianti e attrezzature;
• Programmi informatici e servizi per l’ICT;
• Brevetti, licenze e marchi;
• Consulenze specialistiche (5% investimento ammissibile);
• Spese connesse alla stipula del contratto di finanziamento;
• Spese per la costituzione della società.

Per le imprese tra i 3 e i 5 anni
Presentazione di progetti che prevedono spese per investimento fino a 3 milioni di Euro.
Alcuni esempi di spese:
• Acquisto di immobili solo nel settore turistico (40% investimento ammissibile);
• Opere murarie e assimilate (30% investimento ammissibile);
• Macchinari, impianti e attrezzature;
• Programmi informatici;
• Brevetti, licenze e marchi.

VALUTAZIONE DELLE DOMANDE
L’incentivo è a sportello, quindi le istanze saranno prese in esame a seconda dell’ordine di arrivo

COME FARE DOMANDA
Tutti gli interessati a richiedere l’incentivo ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero possono presentare la domanda esclusivamente online tramite la piattaforma di Invitalia a partire dalle ore 12.00 del 24 Marzo 2022. Lo sportello resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse.

Allegati:
Accedi a questo URL (https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/nuove-imprese-a-tasso-zero)Link INVITALIA[Link INVITALIA]0.2 kB

L’Agenzia delle Entrate ha indetto un concorso pubblico per funzionari tecnici ad elevata specializzazione, architetti e ingegneri, finalizzato alla copertura di 100 posti di lavoro a tempo indeterminato in tutta Italia.

REQUISITI SPECIFICI
• diploma di laurea in architettura o ingegneria conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge oppure laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009. Oppure titolo di studio conseguito all’estero, o di titolo estero conseguito in Italia, riconosciuto equipollente ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi, secondo la vigente normativa, ad una delle lauree sopra indicate;
iscrizione alla sezione A dell’Albo di ingegnere o di architetto;

UFFICI E SEDI DI LAVORO
I 100 funzionari tecnici saranno assegnati presso Sedi dell’Agenzia delle Entrate collocate in tutte le regioni del territorio nazionale, eccetto la Valle D’Aosta. Gli Uffici di destinazione sono i seguenti:
• Uffici Provinciali Territorio;
• Direzioni Regionali;
• Direzioni Provinciali;
• Direzione Centrale Servizi estimativi e Osservatorio mercato immobiliare;
• Direzione Centrale Servizi catastali, cartografici e di pubblicità immobiliare.

PROCEDURA SELETTIVA
La procedura selettiva per i candidati al concorso Agenzia delle Entrate per funzionari tecnici sarà articolata in tre fasi:
• valutazione dei titoli;
• prova d’esame oggettiva tecnico-professionale;
• prova d’esame orale integrata da un tirocinio teorico-pratico.

VALUTAZIONE DEI TITOLI
La valutazione dei titoli è effettuata sulla base dei titoli dichiarati dai candidati nella domanda di ammissione al concorso ed è finalizzata all’ammissione alla prova oggettiva tecnico-professionale di 1000 candidati.

DOMANDA DI AMMISSIONE
I candidati al concorso indetto dall’Agenzia delle Entrate per 100 funzionari tecnici dovranno compilare e inviare la domanda di ammissione al concorso esclusivamente per via telematica, utilizzando l’applicazione informatica disponibile entro il giorno 11 aprile 2022.

Allegati:
Accedi a questo URL (https://100funztec.it/)Portale presentazione domande[Portale presentazione domande]0 kB
Accedi a questo URL (https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/selezione-pubblica-per-l-assunzione-a-tempo-indeterminato-di-100-funzionari-tecnici)Bando di concorso[Bando di concorso]0 kB

Finalità
Il Fondo, gestito con il supporto della Cassa Depositi e Prestiti, concede prestiti a tasso agevolato (0,25%) per il finanziamento di interventi che consentano un miglioramento del parametro di efficienza energetica dell’edificio di almeno due classi energetiche.

Destinatari
Possono presentare domanda di concessione del finanziamento:
1. soggetti pubblici proprietari delle seguenti strutture:
   a. edifici destinati all’istruzione scolastica, ivi inclusi gli asili nido, all’istruzione universitaria, all’alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM);
   b. impianti sportivi, non compresi nel ‘Piano per la realizzazione di impianti sportivi nelle periferie urbane’ di cui al DL 185/2015;
   c. edifici adibiti a ospedali, policlinici e a servizi socio-sanitari;
2. soggetti pubblici che a titolo oneroso o gratuito hanno in uso le strutture pubbliche di cui al punto 1);
3. Fondi di investimento immobiliare, per i soli edifici destinati a istruzione e formazione (edifici di cui al punto 1, lettera a)

Risorse complessive
Le risorse stanziate ammontano a 187.021.292,95 euro e la procedura di ammissione è effettuata secondo l’ordine cronologico di ricezione delle istanze, fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Modalità di presentazione istanza
Le modalità e i criteri di concessione dei finanziamenti sono disciplinati dal decreto interministeriale 11 febbraio 2021.
Per accedere alle agevolazioni è necessario compilare il modulo di ammissione attraverso il portale messo a disposizione dalla Cassa Depositi e Prestiti (soggetto gestore del Fondo), disponibile al seguente link

Termine
31 luglio 2022

Allegati:
Accedi a questo URL (https://services.cdp.it/domandakyoto5/#/kyoto5/richiestaFinanziamento)Portale presentazione domande[Portale presentazione domande]0 kB
Accedi a questo URL (https://www.mite.gov.it/notizie/ripartono-da-oggi-le-agevolazioni-del-fondo-kyoto-scuole-ospedali-e-impianti-sportivi)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0.2 kB
f t g

Nicola Irto - Sito ufficiale

via Cardinale Portanova

89123 Reggio Calabria

tel. 0965.880992

e-mail: segreteria.nicolairto@gmail.com

Privacy Policy

   

 

 

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter per ricevere news e bandi