Finalità
L’azione sostiene progetti di sviluppo sperimentale finalizzati alla prototipazione e sperimentazione di nuovi prodotti/servizi rispondenti a fabbisogni di rilevanza sociale.

Beneficiari
Possono presentare domanda: a.
- Micro,
- Piccole
- Medie Imprese (MPMI)
- Grandi Imprese (GI)

Progetti ammissibili
I progetti di sviluppo sperimentale devono comprendere le seguenti attività:
i. approfondimento del fabbisogno anche attraverso specifiche fasi di co-progettazione;
ii. prototipazione e personalizzazione delle soluzioni;
iii. test e sperimentazione in applicazioni reali rispondenti ai fabbisogni effettivi;
iv. dimostrazione e presentazione pubblica delle soluzioni prototipali sviluppate, anche al fine di renderle fruibili da parte di ulteriori comunità di utenti interessati;
v. analisi per la valorizzazione economica dei risultati ottenuti dalla sperimentazione.

Spese ammissibili
a) spese di personale
b) costi relativi a strumentazione e attrezzature
c) costi della ricerca contrattuale
d) costi connessi alla tutela della proprietà intellettuale
e) spese generali
f) altri costi di esercizio

Dotazione finanziaria
La dotazione finanziaria disponibile è pari a 2.000.000,00 euro.

Forma ed intensità del contributo
L’intensità di aiuto può essere aumentata fino a un’intensità:
a. di 10 punti percentuali per le medie imprese e di 20 punti percentuali per le piccole imprese;
b. di 15 punti percentuali se è soddisfatta una delle seguenti condizioni:
i. il progetto:
  - prevede la collaborazione effettiva tra imprese di cui almeno una è una MPMI, e non prevede che una singola impresa sostenga da sola più del 70% dei costi ammissibili
  - prevede la collaborazione effettiva tra un’impresa e un Organismo di Ricerca e di diffusione della conoscenza, nell’ambito della quale tali organismi sostengono almeno il 10% dei costi ammissibili e hanno il diritto di pubblicare i risultati della propria ricerca;
ii. I risultati del progetto sono ampiamente diffusi attraverso conferenze, pubblicazioni, banche dati di libero accesso o software open source o gratuito.
Le spese ammissibili relative agli Organismi di Ricerca, laddove questi non svolgano attività economica prevalente, sono ammesse a finanziamento fino al 100%.
L’ammontare del contributo massimo concedibile è pari a:
a) 200.000,00 (duecentomila) Euro per progetti presentati da singole imprese;
b) 400.000,00 (quattrocentomila) Euro per progetti presentati da raggruppamenti di imprese e/o Organismi di Ricerca.

Termini di presentazione
Le domande di agevolazione potranno essere presentate a partire dalle ore 12:00 del 30° giorno dalla pubblicazione dell’Avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Calabria

Selezione istanze
Procedura valutativa a sportello con griglia di valutazione

Allegati:
Accedi a questo URL (http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/372/index.html)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0 kB

Società
Poste italiane S.p.A. è una delle più importanti società italiane di servizi e si occupa della gestione del servizio postale e della corrispondenza nel nostro Paese contando su una rete capillare di uffici postali. La società per azioni, il cui capitale è detenuto al 100% dallo Stato italiano tramite il Ministero dell’Economia e delle Finanze, propone anche servizi finanziari, investimenti, bancoposta, servizi assicurativi e per la telefonia mobile.

Campagna di recruiting
La nuova campagna di recruiting per Portalettere rientra nel piano assunzioni Poste Italiane 2015 – 2020, che prevede la creazione di ben 8Mila posti di lavoro in Poste, di cui 4Mila per i giovani.
Le prossime assunzioni per Portalettere saranno effettuate con contratto di lavoro a tempo determinato, per le esigenze legate alla copertura del personale assente, ai picchi di stagione, alle necessità di risorse umane per specifici uffici e zone.
Le selezioni interessano tutto il territorio nazionale. Sono rivolte a candidati Diplomati o Laureati e non è richiesta esperienza. La raccolta delle candidature avviene online, tramite la sezione web Poste Italiane Lavora con noi.

Requisiti
Per lavorare come Postini per Poste Italiane occorre possedere i seguenti requisiti:
– essere diplomati o laureati, in particolare possedere un diploma di scuola media superiore con voto minimo 70/100 oppure diploma di laurea, anche triennale, con voto minimo 102/110;
– patente di guida in corso di validità;
– idoneità alla guida del motomezzo aziendale (generalmente è il motorino Piaggio liberty 125 cc);
– certificato medico di idoneità generica al lavoro rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza);
– per la sola provincia di Bolzano, patentino del bilinguismo.
Non sono richieste conoscenze specifiche. Non sono previsti limiti di età, anche se in linea generale l’azienda preferisce dare spazio ai giovani

Stipendio
Lo stipendio non viene precisato negli annunci ma in base ad esperienze precedenti, si parla di circa 1.100 Euro al mese.
Sedi lavorative
Le selezioni sono aperte per la copertura di posti di lavoro Poste in tutta Italia:
– Calabria – Cosenza, Catanzaro, Reggio di Calabria, Crotone, Vibo Valentia.
– Lombardia – Varese, Como, Sondrio, Milano, Bergamo, Brescia, Pavia, Cremona, Mantova, Lecco, Lodi, Monza e Brianza;
– Piemonte – Torino, Vercelli, Novara, Cuneo, Asti, Alessandria, Biella, Verbano Cusio Ossola;
– Valle d’Aosta – Aosta;
– Liguria – Imperia, Savona, Genova, La Spezia;
– Veneto – Verona, Vicenza, Belluno, Treviso, Venezia, Padova, Rovigo;
– Friuli Venezia Giulia – Udine, Gorizia, Trieste, Pordenone;
– Trentino Alto Adige – Trento, Bolzano;
– Emilia Romagna – Parma, Bologna, Ravenna, Forlì Cesena, Rimini, Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Ferrara;
– Marche – Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo;
– Toscana – Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Firenze, Livorno, Pisa, Arezzo, Siena, Grosseto, Prato;
– Molise – Campobasso, Isernia;
– Puglia – Foggia, Bari, Taranto, Brindisi, Lecce, Barletta Andria Trani;
– Basilicata – Potenza, Matera;
– Lazio – Viterbo, Rieti, Roma, Latina, Frosinone;
– Abruzzo – L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti;
– Sardegna – Sassari, Nuoro, Cagliari, Oristano, Olbia Tempio, Ogliastra, Medio Campidano, Carbonia Iglesias;
– Sicilia – Trapani, Palermo, Messina, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Catania, Ragusa, Siracusa;
– Umbria – Perugia, Terni;
– Campania – Caserta, Benevento, Napoli, Avellino, Salerno;
Si può scegliere una sola area territoriale di preferenza

Allegati:
Accedi a questo URL (https://erecruiting.poste.it/posizioniAperte.php?q=&r=&t=&page=0)Link candidatura[Link candidatura]0 kB

Obiettivi
L’obiettivo generale del presente bando è contribuire allo sviluppo di conoscenze e di senso critico fra i cittadini sull’interdipendenza globale e sul senso di corresponsabilità della società sui cambiamenti climatici. In linea con questo approccio, il bando sostiene l’impegno attivo di enti del terzo settore impegnati in iniziative di campaigning e advocacy ambientale capaci di promuovere azioni efficaci sul tema dei cambiamenti climatici e degli stili di vita sostenibili. In questo quadro, il coinvolgimento di amministrazioni locali e altri soggetti privati è concepito come un elemento positivo e coerente con l’approccio scelto.

Soggetti proponenti
Possono partecipare al presente bando i soggetti no profit con sede legale e/o operativa in:
- Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia
- Lombardia e province di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola

Progetti ammissibili
Tramite il bando, si intende sostenere la realizzazione di progetti che preferibilmente si inseriscano in una delle seguenti categorie:
- interventi che stimolano la cooperazione fra gli attori sul tema dello sviluppo di (micro) modelli di economia circolare;
- interventi di sensibilizzazione dei consumatori verso stili di vita più sostenibili attraverso campagne volte all’aumento della consapevolezza;
- interventi che avviano o consolidano cooperazioni multi-stakeholder capaci di valorizzare i benefici della lotta ai cambiamenti climatici (es. ricadute sociali, istituzionali, economiche e ambientali);
- interventi di sensibilizzazione dei cittadini verso pratiche di resilienza e di riduzione delle emissioni climalteranti;
- interventi di sensibilizzazione e azione partecipata per la riqualificazione e difesa dell’ambiente come forma di responsabilità collettiva verso i temi ambientali globali.

Dotazione finanziaria
380.000,00 €

Contributo richiedibile
Il budget di ciascuna delle proposte presentate deve essere incluso fra i seguenti importi minimo e massimo:
- Importo minimo: 30.000 euro
- Importo massimo: 70.000 euro

Termini
14 giugno 2019

Allegati:
Accedi a questo URL (https://it.noplanetb.net/project/b-circular-fight-climate-change-2-edizione/)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0.2 kB

Società
La NTT Data, società attiva nel settore IT, ha lanciato una maxi campagna di recruiting per assumere nuove risorse in Italia entro l’anno. Sono ben 1000 i posti di lavoro da coprire presso le sedi del Gruppo situate in Calabria, Lombardia, Lazio, Campania, Piemonte, Toscana e Veneto.
NTT Data Italia SpA è una società italiana che fa parte della NTT DATA Corporation, multinazionale giapponese che opera nel settore IT. Nata nel 1967, come business unit della compagnia nipponica, l’azienda è divenuta autonoma nel 1988. Oggi il Gruppo italiano ha sede principale a Milano e altre sedi a Torino, Treviso, Genova, Pisa, Roma, Napoli e Cosenza. Impiega circa 3mila collaboratori nel nostro Paese.

Programma assunzioni 2019
Il programma assunzionale per i posti di lavoro NTT Data disponibili porterà all’inserimento di 1000 nuovi talenti entro il 2019. I nuovi assunti potranno lavorare presso le sedi dell’azienda situate a Milano, Roma, Napoli, Torino, Pisa, Treviso, Genova e Cosenza. Si cercano giovani con laurea o diploma, e professionisti, da assumere nelle aree Consulenza e Advisory Services, e in altri settori.

Figure richieste
Le assunzioni in NTT Data programmate per il 2019 sono rivolte a vari profili, a diversi livelli di carriera. Buona parte delle opportunità di impiego è rivolta a neolaureati in materie tecnico scientifiche. Si cercano anche sviluppatori esperti, candidati che conoscano SAP e consulenti senior. Le selezioni riguardano anche giovani diplomati appassionati di codice, da formare e inserire in azienda.

Candidature
La raccolta delle candidature per lavorare in NTT Data viene effettuata attraverso la pagina dedicata alle posizioni aperte (Lavora con noi) del Gruppo. Gli interessati alle future assunzioni NTT Data e alle offerte di lavoro attive possono visitarla per prendere visione delle selezioni in corso e candidarsi online, inviando il cv tramite l’apposito form.

Allegati:
Accedi a questo URL (https://it.nttdata.com/career)Link lavora con noi NTT Data[Link lavora con noi NTT Data]0 kB

Finalità dell’Avviso
L’iniziativa intende stimolare la realizzazione di progetti, attività culturali e creative innovative che facciano leva sull’azione collettiva e sulla collaborazione civica e sperimentino forme di partenariato pubblico-comunità.
“Biblioteca casa di quartiere” ha pertanto cinque obiettivi strategici:
a) incrementare e diversificare l’offerta di attività culturali e creative attraverso la promozione di progetti innovativi che valorizzino il ruolo delle biblioteche come presidi culturali, istituzionali e sociali in aree normalmente non raggiunte da questo tipo di attività e progetti culturali;
b) riconoscere e stimolare l’esercizio del diritto di agire e partecipare degli abitanti di quartieri prioritari e complessi nella realizzazione e fruizione di progetti, attività culturali e creative innovative;
c) integrare l’offerta di servizi pubblici in quartieri prioritari e complessi stimolando l’offerta di servizi di quartiere, anche da parte delle comunità di abitanti, da generare attraverso la fruizione delle biblioteche in orari, inclusi i pomeridiani e serali, giorni prefestivi e festivi;
d) favorire il riuso da parte degli abitanti del quartiere di spazi inutilizzati o sottoutilizzati a disposizione della biblioteca e comunque presenti nei medesimi quartieri;
e) costruire opportunità per il miglioramento sociale ed economico dei quartieri prioritari e complessi, anche attraverso l’incubazione di forme di imprese culturali e creative innovative di quartiere o di comunità urbane, creando dinamiche collaborative tra abitanti dei medesimi quartieri, istituzioni pubbliche, soggetti privati locali, istituzioni cognitive, società civile organizzata, artisti e creativi (a titolo meramente esemplificativo: attori, musicisti, registi, film-makers, fotografi, ecc.) e/o altre figure professionali (a titolo meramente esemplificativo: architetti, paesaggisti, designers, giuristi, psicologi, antropologi, sociologi, economisti, programmatori, ecc.) necessarie o utili per l’incubazione di attività culturali e creative innovative.

Beneficiari e destinatari dell’Avviso
Sono ammessi a partecipare al presente Avviso:
a) le biblioteche civiche, le biblioteche gestite in maniera non profit da fondazioni, associazioni culturali, università, centri di ricerca non profit, istituti di alta formazione, enti del Terzo Settore situate in quartieri prioritari e complessi di città metropolitane e città capoluogo di provincia , singolarmente o attraverso forme associative, reti e consorzi. ;
b) le biblioteche civiche, le biblioteche gestite da fondazioni, associazioni culturali, università, centri di ricerca non profit, istituti di alta formazione, enti del Terzo Settore come capofila di partenariati costituiti o costituendi composti da almeno uno delle seguenti tipologie di soggetti:
- ente pubblico, città metropolitana e città capoluogo di provincia e/o loro articolazione di decentramento istituita ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale, locale vigente;
- un’istituzione culturale: fondazione e/o associazione culturale, università, centri di ricerca, istituti di alta formazione non profit, un ente del Terzo Settore si sensi dell’art. 4, comma 1, del Decreto Legislativo n. 117/2017;
- un’associazione, comitato o gruppo informale costituiti ai sensi del codice civile da abitanti dei quartieri prioritari e complessi di città metropolitane e città capoluogo di provincia; e almeno uno delle seguenti tipologie di soggetti:
- un esercizio commerciale o artigianale di vicinato e di quartiere anche con riferimento a mestieri antichi e/o tradizionali ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale, locale vigente, qualora assicuri sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assuma la qualità di co-finanziatore;
- una fondazione di origine bancaria di cui al D. Lgs. 17 maggio 1999, n. 153, un soggetto della filantropia istituzionale (privata, familiare, d’impresa, di comunità), qualora assicuri sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assuma la qualità di cofinanziatore;
- un’impresa culturale e creativa ai sensi dell’art. 1, comma 57, legge 27 dicembre 2017, n. 205 e altro soggetto di natura imprenditoriale operante nel settore culturale ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale, locale vigente, qualora assicuri sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assuma la qualità di cofinanziatore;
- professionisti, singoli o associati, e/o esperti di progettazione culturale e/o per la creatività e/o urbana, qualora assicurino sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assumano la qualità di co-finanziatore.

Risorse finanziarie
3.000.000 (tremilioni)

Contributo
Il finanziamento erogabile a ciascun progetto è fissato entro la misura massima dell’80 (ottanta) per cento dei costi ammissibili previsti e comunque entro il limite massimo di € 80.000 (ottantamila/00) IVA inclusa.

Termine presentazione
5 luglio 2019

Allegati:
Accedi a questo URL (http://dev-cultura-futuro-urbano.pomilio.it/biblioteca.html)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0.2 kB
f t g

Nicola Irto - Sito ufficiale

Consiglio regionale della Calabria
via Cardinale Portanova
89123 Reggio Calabria
e-mail: segreteria.nicolairto@gmail.com
Tel:  0965.880796 o 0965.880404
Fax: 0965.880637

 

 

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere direttamente sulla tua e-mail news e bandi