FINALITÀ
L’avviso della Regione Calabria è finalizzato a:
1. Valorizzazione del sistema dei beni culturali e ambientali (Azione 1);
2. Rafforzamento del sistema museale (Azione 2);
3. Valorizzazione del patrimonio demo-etno-antropologico e della cultura immateriale (Azione 3);

SOGGETTO PROPONENTE
Il Soggetto proponente è il soggetto che promuove l’evento culturale esercitando un ruolo di indirizzo culturale, sociale, economico e gestionale:
AZIONE 1: Valorizzazione del sistema dei beni culturali e ambientali
- Amministrazioni Provinciali della Calabria;
- Comuni della Calabria e loro associazioni;
- Fondazioni e Associazioni Culturali;
- Imprese e loro consorzi operanti nel campo della promozione culturale;
- Società cooperative, che per statuto svolgono attività culturali o artistiche, operanti nei settori della musica, della danza o della prosa, della promozione culturale;
- Agenzie di Sviluppo Locale della Calabria;
- Società miste partecipate da Enti Pubblici operanti nel campo della promozione culturale;
- Istituti Scolastici pubblici e Istituzioni AFAM;
- Università, Enti Pubblici di Ricerca, Centri di Ricerca Pubblici e Privati, Parchi Scientifici e Tecnologici.
AZIONE 2: Rafforzamento del sistema museale
- Enti pubblici e privati proprietari o titolari della gestione di musei presenti sul territorio regionale e formalmente istituiti;
AZIONE 3: Valorizzazione del patrimonio demo-etno-antropologico e della cultura immateriale
Tipologia A Promuovere lo sviluppo della cultura musicale
- Enti pubblici e Associazioni culturali formalmente costituite che incentivano lo sviluppo della cultura musicale.
Tipologia B Valorizzazione della cultura calabrese e delle personalità di rilievo della storia della regione
- Associazioni Culturali, Fondazioni e Istituti di cultura.

RISORSE FINANZIARIE
Le risorse finanziarie complessive per la realizzazione delle Azioni previste ammontano a € 7.800.000.

AZIONI AMMISSIBILI
AZIONE 1: Valorizzazione del sistema dei beni culturali e ambientali
- a) eventi culturali di rilievo regionale e nazionale realizzati all’interno di beni culturali e ambientali (aree archeologiche, musei, edifici storici, borghi, aree e parchi naturali etc.), di centri storici e, più in generale, nei luoghi di maggiore attrattività turistica che hanno i requisiti necessari per la realizzazione degli eventi culturali.
- b) eventi culturali che rafforzano il legame fra identità dei territori, cultura e turismo sostenibile. Tali eventi, che devono valorizzare le identità e le tradizioni locali e quindi avere una dimensione territoriale necessariamente sovra-comunale, devono essere realizzati all’interno dei borghi e dei centri storici o in contesti ambientali di maggiore attrattività dei territori di riferimento.
AZIONE 2: Rafforzamento del sistema museale
Eventi per la valorizzazione dell’arte (dall’antico al contemporaneo) in Calabria, quali ad es. mostre, esposizioni, installazioni, rassegne, che promuovano le varie espressioni dell’arte figurativa.
AZIONE 3: Valorizzazione del patrimonio demo-etno-antropologico e della cultura immateriale
a) sostegno all'organizzazione, alla gestione, alla formazione ed allo svolgimento dell'attività musicale (anche di tipo orchestrale e bandistico) nonché alla sua fruibilità e conoscenza da parte della collettività regionale, ivi compreso l’acquisto della strumentazione musicale di base, delle divise e degli spartiti musicali. Le attività dovranno essere realizzate prevalentemente in beni culturali o ambientali, centri storici e borghi a vocazione turistica, perseguendo la finalità di qualificare la funzione culturale del bene medesimo.
b) sostegno di iniziative di studio (convegni, seminari che prevedano la pubblicazione degli atti o la realizzazione di prodotti multimediali e audiovisivi, documentari, performances, drammatizzazioni, contaminazioni urbane ecc.) inerenti fatti e figure della storia calabrese, realizzate, in luoghi culturali di prestigio o comunque di valore storicoculturale, da Fondazioni e Istituti culturali che abbiano svolto documentata attività negli ultimi due anni.

SPESE AMMISSIBILI
Per tutte le azioni del presente Avviso le spese ammissibili devono essere relative a:
a) i costi operativi collegati direttamente al progetto o all'attività culturale, quali la locazione o l'affitto di immobili e centri culturali, le spese di viaggio, i materiali e le forniture con attinenza diretta al progetto o all'attività culturale, le strutture architettoniche utilizzate per mostre e messe in scena, i prestiti per le mostre, la locazione e l’acquisto o il noleggio degli strumenti musicali per la tipologia 3.1, software e attrezzature, i costi di promozione e i costi direttamente imputabili al progetto o all'attività;
b) le spese relative al personale impiegato nell'istituzione culturale o nel sito del patrimonio o per un progetto;
c) i costi dei servizi di consulenza e di progettazione degli eventi, direzione artistica, direzione tecnico-organizzativa, i costi per l'accesso a opere protette dal diritto d'autore e ad altri contenuti protetti da diritti di proprietà intellettuale, saranno riconosciuti nel limite massimo del 20% rispetto al costo complessivo del progetto.
d) i costi per comunicazione e pubblicità dell’evento.

TERMINI PRESENTAZIONE
23 Settembre 2019

Allegati:
Accedi a questo URL (http://www.regione.calabria.it/website/portaltemplates/view/view_bando.cfm?2913)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0 kB

Obiettivi
La Regione Calabria intende promuovere la realizzazione di progetti integrati extracurricolari da realizzare prioritariamente nel territorio regionale calabrese e comunque al di fuori della sede dell’Istituzione scolastica, finalizzati alla riduzione del fallimento precoce e della dispersione scolastica e formativa nelle aree ad elevato disagio sociale.

Beneficiari
Le istituzioni scolastiche statali primarie e secondarie della regione Calabria ubicate nei comuni facenti parte dell’Appendice 1 “Elenco Comuni beneficiari della Strategia per le Aree Interne – S.R.A.I. – ai sensi della Delibera n. 215 del 05/06/2018” in modalità singola.

Caratteristiche dei progetti ammissibili
Ogni modulo dovrà sviluppare, in particolare, un solo ambito tematico tra i seguenti:
- Sostenibilità ambientale ed ecologia;
- Solidarietà e cooperazione sociale;
- Competenze espressive e linguistiche;
- Scienza e Matematica;
- Sport e benessere;
- Identità culturale, arte, storia e tradizioni.
Il progetto dovrà riguardare la realizzazione di itinerari didattici integrativi e flessibili da svolgersi in contesto extra-scolastico e in modalità laboratorio (campi scuola), con particolare attenzione alla scoperta delle peculiarità del territorio regionale. I progetti possono essere ricompresi in una delle seguenti tipologie:
- viaggi d'integrazione della preparazione d'indirizzo, finalizzati all'acquisizione di esperienze tecnico-scientifiche e al rapporto tra scuola e mondo del lavoro;
- viaggi d'integrazione culturale, finalizzati alla conoscenza del territorio;
- viaggi nei parchi e nelle riserve naturali considerati come momenti conclusivi di progetti in cui siano sviluppate attività connesse alle problematiche ambientali;
- viaggi connessi ad attività sportive, che devono avere anch'essi valenza formativa, anche sotto il profilo dell'educazione alla salute.
I progetti dovranno:
- durare min. 5 max. 10 giorni (viaggio compreso);
- coinvolgere min. 25 e max. 50 partecipanti per modulo;
- essere realizzati tra novembre 2019 e marzo 2020;
- prevedere minimo uno e massimo due moduli di formazione;
- prevedere la presenza di un accompagnatore di sostegno ogni alunno disabile coinvolto;
- svolgersi al di fuori della provincia di localizzazione dell’Istituzione Scolastica proponente;
- costare max. 66.000,00 euro (€ 33.000,00 per ciascun modulo).
Per la selezione dei partecipanti dovranno essere previsti criteri selettivi che privilegino gli alunni in condizioni di svantaggio sociale, quali ad esempio:
- status socio-economico della famiglia di origine;
- a maggior rischio di abbandono scolastico;
- con disabilità;
- cittadini di paesi terzi.

Spese ammissibili
Le voci di spesa ammissibili sono:
- le spese per la direzione ed il coordinamento dell’iniziativa, per i docenti esperti, per gli animatori degli itinerari, i costi di viaggio, vitto e alloggio di queste figure e di eventuali accompagnatori di alunni disabili;
- spese per gli allievi, ovvero costi di assicurazione, di trasporto e soggiorno, di ristorazione e quant'altro è previsto dal progetto in relazione ai partecipanti;
- spese di gestione e funzionamento, vale a dire i costi del personale coinvolto nella gestione amministrativa dell’iniziativa e l’acquisto di materiali di consumo e didattico;
- spese per la pubblicizzazione del progetto, le pubblicazioni a stampa, la realizzazione di momenti di comunicazione dei risultati raggiunti.

Stanziamento
L’ammontare complessivo delle risorse è pari a € 3.500.000,00.

Contributo
L’importo massimo del contributo erogabile per ciascun progetto è di € 66.000,00.

Domanda di partecipazione e termini
La domanda di contributo, sottoscritta con firma digitale e completa della documentazione prevista e relativi allegati, deve essere trasmessa entro il 22/10/2019

Allegati:
Accedi a questo URL (http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/390/bando-fare-scuola-fuori-dalle-aule---iii-edizione---anno-2019.html)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0 kB

Finalità
Il presente Avviso e finalizzato a:
- promuovere la musica sinfonica e bandistica sul territorio quale fondamentale espressione di libertà e di partecipazione alla vita della collettività locale, aiutando lo sviluppo della comunità;
- migliorare la qualità degli eventi artistico-musicali realizzate sul territorio attraverso il coinvolgimento dei Comuni e delle bande ed orchestre di fiati ricadenti nell'area metropolitana;
- attivare un processo culturale attraverso un supporto finanziario alle richieste avanzate dalle stesse bande ed orchestre in occasione di eventi concertistici ed iniziative di riconosciuto valore turistico ed artistico-culturale.

Destinatari
Il presente Avviso Pubblico è rivolto alle Bande ed Orchestre di fiati senza fini di lucro aventi sede operativa sul territorio metropolitano, regolarmente costituite da almeno sei mesi dalla data di presentazione dell'istanza di contributo.

Periodo di realizzazione
Il presente Avviso Pubblico si riferisce ad iniziative da realizzare nel periodo estivo dell’anno 2019 – giugno/settembre,

Tipologie eventi
Le richieste di contributo dovranno riguardare eventi e/o manifestazioni di particolare spessore artistico-musicale, artistico, che abbiano forte ricaduta per la collettività in termini culturale, turistico ed economico, nonché un ritorno positivo per l'immagine dell'Ente.
Importo contributo
Si precisa che l'importo massimo del contributo eventualmente riconoscibile non può superare il 75% dei costi preventivati e consuntivati per l'iniziativa proposta. Le iniziative devono essere senza scopo di lucro, nel caso in cui è prevista una quota di iscrizione o un biglietto di partecipazione da parte del pubblico il ricavato dovrà essere riservato esclusivamente per la copertura delle spese ed essere preventivato e consuntivato in fase di rendicontazione. Per le iniziative in cui è previsto, in tutto o in parte, che il ricavato venga devoluto in beneficenza, nell'istanza deve essere indicato il soggetto destinatario della medesima. Qualora tale corresponsione non avvenga in tutto o in parte, l'eventuale contributo concesso verrà ridotto proporzionalmente alla minor somma erogata per beneficenza.

Termine partecipazione

La domanda di contributo unitamente a tutta la documentazione allegata dovrà essere presentata entro il 25/07/2019.

Allegati:
Accedi a questo URL (https://www.cittametropolitana.rc.it/canali/cultura/notizie-e-avvisi/avviso-pubblico-e-domanda-contributi-bande-e-orchestre/avviso-pubblico-e-domanda-contributi-bande-e-orchestre.pdf/view)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0.2 kB

NTT DATA TALENT CAMP JAVA – COSENZA 2019
NTT Data Italia, Gruppo Internazionale specializzato in soluzioni IT, organizza il ‘Talent Camp Java’, un percorso di formazione e lavoro rivolto a neolaureati e laureandi interessati a lavorare nel settore dell’Information Technology. Il programma offre, infatti, a giovani fino a 29 anni l’opportunità di partecipare ad un corso di formazione e di svolgere stage retribuiti presso la sede NTT Data di Rende, in provincia di Cosenza.
Il Talent Camp NTT Data avrà la durata di 6 mesi, a partire da settembre 2019 ed è destinato ad un massimo di 15 partecipanti. Al termine del corso NTT Data e dei tirocini, gli stagisti il cui profilo risulterà di maggiore interesse potranno essere assunti, con contratto di apprendistato, presso la sede di Rende dell’azienda.

REQUISITI
possono partecipare al percorso di formazione e stage NTT Data i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– età non superiore a 29 anni compiuti (non aver compiuto 30 anni alla data del 20 febbraio 2020);
– laurea triennale o magistrale, conseguita o in fase di conseguimento, in discipline c.d. STEM (Scienze, Tecnologie, Ingegneria e Matematica), ovvero in Matematica, Fisica, Statistica o Ingegneria, ad eccezione di Ingegneria Informatica e Informatica.

STRUTTURA PERCORSO FORMATIVO
Il programma formativo avrà una durata di 24 settimane, da settembre 2019 a marzo 2020, e sarà così articolato:
• lezioni in aula della durata di 10 settimane;
• formazione soft skill e training on the job per 4 settimane;
• tirocini retribuiti della durata di 10 settimane.

PROGRAMMA FORMATIVO
Le 10 settimane di formazione tecnica del Talent Camp, che avranno una durata complessiva di 400 ore, verteranno sui seguenti moduli:
– Linguaggi e ambienti evoluti di programmazione;
– Sistemi operativi;
– Architetture dei sistemi distribuiti;
– Architettura e protocolli per Internet e reti wireless;
– Ingegneria del software;
– Project Management;
– Basi di Dati e Data Warehouse;
– Piattaforme per lo sviluppo di applicazioni su WEB;
– Code Analisys, Secure Code, testing and troubleshooting;
– Introduzione a tematiche di programmazione mobile, blockchain, open source ed IoT.

SELEZIONI
Le selezioni NTT Data per il Talent Camp Java saranno articolate nelle seguenti fasi:
– raccolta delle candidature e preselezione mediante una prova online (skillgame) e lo screening dei cv;
– prova online (web-inbasket);
– colloquio motivazionale.

COME CANDIDARSI
Gli interessati a partecipare al Talent Camp NTT Data 2019 e alle future assunzioni NTT Data possono candidarsi compilando, entro il 31 agosto 2019, il form online raggiungibile dalla pagina dedicata al corso di formazione NTT Data.

 

Allegati:
Accedi a questo URL (https://it.nttdata.com/News/2019/07/Talent-Camp-Cosenza)Link candidature[Link candidature]0 kB

Finalità
Il Fondo nazionale integrativo per i comuni montani è destinato al finanziamento di interventi presentati da comuni totalmente montani in forma singola o da un comune montano capofila di un’aggregazione di comuni montani.

Destinatari
Comuni totalmente montani, o aggregazioni di comuni totalmente montani.

Ambiti di utilizzo
Ciascun comune montano, pena l’esclusione, può presentare una sola domanda di finanziamento singolarmente o, nelle diverse forme di aggregazione, con altri comuni montani.
Le richieste di finanziamento dovranno riguardare interventi di carattere straordinario e non riferiti alle attività svolte in via ordinaria dagli enti interessati.
Gli interventi dovranno riferirsi ai seguenti ambiti di utilizzo:
a) ripristino di aree danneggiate dagli eventi del 29 e 30 ottobre 2018 nei territori regionali indicati nella OCDPC n. 558 del 15 novembre 2018 (Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Siciliana, Veneto e delle Province autonome di Trento e Bolzano)
b) prevenzione del dissesto idrogeologico;
c) promozione del turismo, del settore primario, delle attività artigianali tradizionali e del commercio dei prodotti di prima necessità.

Risorse disponibili
Lo stanziamento complessivo disponibile, oggetto del presente bando, risulta pertanto pari a euro 16.290.319,00

Importo degli interventi
L’importo destinato al finanziamento di ciascun intervento è pari a euro 479.127,00

Modalità di presentazione delle domande
Le domande devono essere costituite, pena l’esclusione, dai seguenti quattro documenti:
1) nota di richiesta di finanziamento, su carta intestata e protocollata sottoscritta dal rappresentante legale del singolo comune o dell’eventuale ente rappresentativo, o capofila, nel caso di aggregazione tra comuni;
2) dichiarazione, compilata secondo il formato della allegata “DICHIARAZIONE” sottoscritta dal rappresentante legale del singolo comune o dell’eventuale ente rappresentativo, o capofila, nel caso di aggregazione tra comuni contenente, tra l’altro, gli estremi del richiedente, l’ambito di appartenenza dell’intervento, gli elementi specifici che hanno rilevanza ai fini della stesura delle graduatorie regionali, il titolo dell’intervento, il costo e l’eventuale presenza di cofmanziamenti, l’impegno nel rispetto dei tempi necessari per l’avvio della fase realizzativa dell’intervento;
3) scheda del progetto compilata secondo l’allegata “SCHEDA DELL’INTERVENTO” sottoscritta dal rappresentante legale del singolo comune o dell’eventuale ente rappresentativo, o capofila, nel caso di aggregazione tra comuni contenente la descrizione dell’intervento, le modalità di realizzazione, il quadro delle voci di spesa, la descrizione dell’eventuale cofmanziamento e il cronoprogramma di utilizzazione del finanziamento;
delibera/e del comune, o di ciascuno dei comuni partecipanti nel caso di aggregazioni, o dell’eventuale ente rappresentativo dell’aggregazione di comuni, avente ad oggetto l’approvazione della richiesta di finanziamento e dell’eventuale aggregazione

Criteri per la formulazione delle graduatorie
Gli interventi per i quali si chiede il finanziamento dovranno avere carattere straordinario e non essere riferiti alle attività svolte in via ordinaria dagli enti interessati ed essere interamente finalizzati agli ambiti definiti nell’articolo 2.
Alla valutazione dei progetti provvede la Regione competente per territorio, cui le richieste saranno inviate

Scadenza
26 settembre 2019

Allegati:
Accedi a questo URL (http://www.affariregionali.gov.it/comunicazione/notizie/2019/giugno/pubblicato-in-data-28-giugno-2019-il-bando-per-le-annualit%C3%A0-2018-2019-e-residui-2014-2017-del-fondo-integrativo-per-i-comuni-montani/)Avviso e allegati[Avviso e allegati]26 kB
f t g

Nicola Irto - Sito ufficiale

Consiglio regionale della Calabria
via Cardinale Portanova
89123 Reggio Calabria
e-mail: segreteria.nicolairto@gmail.com
Tel:  0965.880796 o 0965.880404
Fax: 0965.880637

 

 

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere direttamente sulla tua e-mail news e bandi