ENTE EROGATORE
Ministero dei beni e delle attività culturali

INTERVENTI FINANZIABILI DAL FONDO
Il fondo è volto a sostenere progetti di rievocazione storica. organizzazione e promozione – anche al fine di implementare l’attrattività turistica del territorio di riferimento – di eventi, feste e attività nonché iniziative di valorizzazione dei beni culturali attraverso la rievocazione storica.
I progetti dovranno essere realizzati entro il 31 dicembre 2019.

SOGGETTI AMMISSIBILI
Possono presentare domanda per l’accesso al Fondo Regioni, Comuni, Istituzioni culturali e Associazioni di rievocazione storica riconosciute attraverso l’iscrizione ad appositi albi tenuti presso i Comuni o già operanti da almeno 10 anni.
In particolare per Istituzioni culturali e per Associazioni di rievocazione storica si intendono le istituzioni e le associazioni che hanno per fine statuario la conservazione, la promozione e la valorizzazione della memoria storica del proprio territorio, rispettando i criteri di veridicità storica mediante le varie forme di studio, espressione artistica, realizzazione di attività ed eventi storici.

RISORSE
Nell’ambito del Fondo, le risorse stanziate per l’anno 2019 ammontano complessivamente ad € 2 milioni

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Le domande, firmate digitalmente dal legale rappresentante dell’organismo proponente, vanno presentate tramite la piattaforma delle domande on-line, unitamente agli allegati, entro il 20 febbraio 2019.

SCADENZA
20 febbraio 2019 alle ore 14.00

Allegati:
Accedi a questo URL (http://www.spettacolodalvivo.beniculturali.it/index.php/contributi-extra-fus/934-fondo-nazionale-per-la-)Avviso[Avviso]0 kB

Finalità
La Regione sostiene la partecipazione di adulti e giovani alla frequenza di percorsi professionalizzanti.

Destinatari
I percorsi si rivolgono ai giovani e agli adulti che intendono specializzarsi o acquisire nuove competenze e che abbiano conseguito almeno uno dei seguenti titoli:
- Diploma di istruzione secondaria superiore;
- Laurea specialistica;
- Laurea magistrale;
- Diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti previgenti;
- Diploma di laurea di durata triennale;
- Diplomati AFAM di I e II livello.

Stanziamento
L’ammontare complessivo delle risorse è pari a euro 2.501.036,00.

Tipologia di percorsi formativi ammissibili
È possibile far domanda di voucher sul presente avviso per la copertura totale o parziale dei costi di iscrizione ai percorsi di Alta Formazione inclusi nel catalogo unico regionale, di cui al Decreto n. 9655 del 06.09.2018, che prevedono obbligatoriamente una fase di tirocinio professionalizzante.

Catalogo Regionale Alta Formazione Professionalizzante Anno Accademico 2018/2019

GESTORE DEL CORSO- TITOLO CORSO/MASTER- CORSO/MASTER
Università per Stranieri "Dante Alighieri"  - Specialisti di gestione dell’informazione e della comunicazione presso gli sportelli di prossimita - Corso di alta formazione
Università per Stranieri "Dante Alighieri"  - Cultural manager: esperto in promozione turistica e valorizzazione del patrimonio culturale - Corso di alta formazione
Università per Stranieri "Dante Alighieri"  - Tecnologie dell'informazione comunicazione per la governance delle aree metropolitane - Corso di alta formazione
Università per Stranieri "Dante Alighieri"  - Specialisti di gestione delle informazioni e della comunicazione nell'amm.ne giudiziaria - Corso di alta formazione
Università per Stranieri "Dante Alighieri"  - Esperti di finanza d'impresa - Corso di alta formazione

Università degli Studi Mediterranea - Digital Tourism broker - Corso di alta formazione

Università degli Studi Magna Graecia - Tutorship specializzato nell'apprendimento per studenti con DSA e ADHD - Master
Università degli Studi Magna Graecia - Disabilità cognitive: higher education for disable people- Master
Università degli Studi Magna Graecia - Gestione integrata della riproduzione umana - Master

Associazione Musicale Orfeo Stillo - Direttore, arrangiatore, orchestratore. Ensamble scolastici, orchestre giovanili - Master
Associazione Musicale Orfeo Stillo - Esperto di organizzazione eventi nel settore dello spettacolo - Master
Associazione Musicale Orfeo Stillo - Pianista accompagnatore e collaboratore per strumentisti e cantanti - Master

Accademia di Belle Arti Fidia - Tecnico esperto Scenografo artistico. Teatrale e marketing - Master
Accademia di Belle Arti Fidia - Tecnico di primo intervento sui Beni culturali nelle calamità naturali - Master
Accademia di Belle Arti Fidia - Tecnico esperto del restauro di Tele e Tavole - Master

Accademia di Belle Arti di Catanzaro - Tecnologie e metodi per l'investigazione, la rappresentazione e la simulazione di incidenti stradali - Corso di alta formazione

Università della Calabria Dip. di Ingegneria Civile - BIM Manager e costruzioni ecosostenibili - Edilizia 4.0 - Master
Università della Calabria Dip. di fisica - Utilizzo delle radiazioni ionizzanti e Radioprotezione - Master
Università della Calabria Dip. di scienze aziendali - Business administration - Master
Università della Calabria Dip. di scienze politiche sociali - Controllo di gestione e Cost Accounting - Corso di alta formazione

Bluocean srl - Fotografia documentaria e reportage - Corso di alta formazione

Periodo di svolgimento
La domanda di voucher può essere presentata per i percorsi inclusi nel catalogo dell’Alta Formazione professionalizzante, già avviati o da avviarsi nell’anno accademico 2018-2019. In ogni caso non deve essere già stato effettuato l’esame finale.
Le attività formative devono concludersi con il rilascio del titolo (attestato finale) entro il 31 dicembre 2019.

Contributo concedibile e spese ammissibili
L’importo massimo del contributo erogabile a copertura dei costi di iscrizione al corso è pari a € 4.000,00.
Le spese ammissibili sono esclusivamente quelle riferite ai costi d’iscrizione al corso.
L’importo relativo alle indennità di tirocinio extracurriculare è pari a € 2.400,00
Sono erogabili voucher a favore dei beneficiari, nelle modalità previste dai successivi articoli, per un importo massimo di € 6.400,00.

Domande
La domanda di contributo, debitamente compilata e firmata, dovrà essere inviata a mezzo PEC in formato PDF, all’indirizzo indicato al momento della pubblicazione dell’Avviso.
L’Avviso, prevede l’apertura di finestre per la presentazione delle domande, per come stabilito dal presente calendario:
finestra 1: apertura giorno successivo alla pubblicazione sul BURC dell’avviso – chiusura 15 gennaio 2019;
finestra 2: apertura 1marzo 2019 – chiusura 29 marzo 2019;
finestra 3: apertura 2 maggio 2019 – chiusura 31 maggio 2019.

ATTUALMENTE IL BANDO E' IN PREINFORMAZIONE

Valutazione
L’avviso prevede modalità valutative “a sportello”, le domande risultate ammissibili in funzione del percorso valutativo descritto nei successivi articoli, saranno finanziate dunque fino a concorrenza massima della dotazione finanziaria stabilita dal presente Avviso.

Allegati:
Accedi a questo URL (http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/365/index.html)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0 kB

Obiettivi
La misura di aiuto è finalizzata alla concessione contributi in conto interessi ed in conto capitale in favore delle imprese artigiane della Regione Calabria,

Tipologia agevolazioni
Le agevolazioni consistono:
- nella concessione di un contributo in conto interessi, da riconoscere in forma attualizzata per tutta la durata del finanziamento concesso da Istituti Bancari;
- nel parziale rimborso del costo della garanzia rilasciata dai Confidi;
- in un contributo in conto capitale nel limite del 20% calcolato sulle spese di investimento previste dal Regolamento.

Beneficiari
Possono beneficiare degli interventi agevolativi le imprese artigiane aventi sede in Calabria, costituite anche in forma di cooperativa o consortile, iscritte negli albi di cui alla legge 443/85, che abbiano stipulato con gli Istituti di Credito contratti di finanziamento per la realizzazione di investimenti materiali e immateriali.

Iniziative finanziabili
A) Contributo in conto interessi
Sono ammesse al contributo in conto interessi le imprese artigiane che abbiano ottenuto da un Istituto di Credito un finanziamento destinato a:
a. ristrutturazione, ampliamento e ammodernamento dei locali posti al servizio dell’attività artigiana dell’impresa o altri interventi di efficientamento energetico, nel limite massimo del 30% dell’investimento complessivo ritenuto ammissibile dal Soggetto gestore;
b. acquisto di macchinari ed attrezzature, nuove ed usate, posti al servizio dell’impresa;
c. acquisto di mezzi targati, nuovi ed usati, purché strettamente funzionali al ciclo produttivo e immatricolati come autoveicoli uso commerciale;
d. acquisto di hardware, software e spese per la realizzazione di siti web;
e. reintegro capitale circolante finalizzato alla formazione di scorte di materie prime e prodotti finiti.
B) Contributo in conto capitale
Il contributo in conto capitale a fondo perduto può essere concesso esclusivamente in abbinamento al contributo in conto interesse e nella misura del 20% della spese ammesse per i seguenti interventi:
a. acquisto di macchinari ed attrezzature, nuove ed usate, posti al servizio dell’impresa;
b. acquisto di hardware, software e spese per la realizzazione di siti web;
C) Rimborso del costo della garanzia
Il contributo per le spese relative all’eventuale costo della garanzia rilasciata dai Confidi può essere riconosciuto nella misura massima di seguito indicata:
- € 1.000,00 per i finanziamenti fino ad € 40.000,00;
- € 1.500,00 per finanziamenti maggiori di € 40.000,00.

Stanziamento
Lo stanziamento complessivo è di € 5.600.000

Importo e misura dell’agevolazione
- Per gli investimenti di cui alle lettere a), b), c) e d), l’importo massimo del finanziamento ammissibile, non potrà essere superiore ad euro 70.000,00;
- Per il reintegro del capitale circolante di cui alla lettera e), l’importo massimo del finanziamento ammissibile non potrà essere superiore ad euro 35.000,00;
- Per la quota del finanziamento ammessa al contributo in conto interessi il contributo stesso è determinato nella misura massima del 4% e, in ogni caso, in misura non superiore al TAN applicato dalla Banca;
- E’ altresì concedibile un contributo a fondo perduto in conto capitale, nel limite del 20%, per le sole spese sostenute per l’acquisto di macchinari ed attrezzature, hardware, software e spese per la realizzazione di siti web.

Domande
La domanda di ammissione alle agevolazioni, deve essere compilata dal Soggetto presentatore (Istituti di Credito/Associazioni di Categoria), utilizzando la modulistica messa a disposizione Soggetto gestore sul proprio sito internet e su quello della Regione Calabria, e dallo stesso caricata e inviata telematicamente.

Allegati:
Accedi a questo URL (http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/379/index.html)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0 kB

Finalità
Gli aiuti sono concessi per la realizzazione di interventi destinati a migliorare le condizioni di produzione e commercializzazione del miele, attraverso la riduzione dei costi di produzioni e commercializzazione del prodotto, l'ottimizzazione della lotta agli aggressori e alle malattie dell'alveare, ed il miglioramento del livello professionale degli addetti ai lavori.

Azioni finanziabili
- Corsi di aggiornamento e formazione rivolti a privati
- Seminari e convegni tematici
- Azioni di comunicazione, sussidi didattici, abbonamenti, schede e opuscoli informativi
- Assistenza tecnica alle aziende
- Attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti per l’apicoltura
- Incontri periodici con apicoltori, dimostrazioni pratiche ed interventi in apiario per l’applicazione dei mezzi da parte di esperti apistici, distribuzione dei farmaci veterinari appropriati
- Indagini sul campo finalizzate all’applicazione di strategie di lotta caratterizzate da basso impatto chimico sugli alveari.
- Acquisto degli idonei farmaci veterinari e sterilizzazione delle arnie e attrezzature apistiche
- Acquisto attrezzature per l’esercizio del nomadismo – Acquisto macchine, attrezzature e materiali vari specifici per l’esercizio del nomadismo
- Acquisto api regine

Dotazione finanziaria
La dotazione finanziaria, secondo il piano di riparto approvato dal Ministero per tutte le regioni, condiste in circa 330.000 euro

Presentazione delle domande
Le domande di aiuto previste dal presente bando devono essere inviate direttamente alla Regione Calabria – Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari - Settore n. 9 – Cittadella Regionale, 88100 Catanzaro. Il modello di domanda deve essere scaricato dal sito internet www.sian.it/downmoduli/

Termine presentazione
45 giorni dalla pubblicazione online dell’avviso (pubblicazione avvenuta il 3 dicembre 2018)

Allegati:
Accedi a questo URL (http://www.calabriapsr.it/altri-bandi/altri-bandi-aperti/843-bando-apistico-2017-2019)Avviso[Avviso]0.2 kB

Finalità
Realizzare ambienti di apprendimento innovativi, ossia spazi attrezzati con risorse tecnologiche innovative, capaci di integrare le tecnologie nella didattica.

Soggetti proponenti
Istituzioni scolastiche ed educative statali del primo e del secondo ciclo.
Le istituzioni scolastiche proponenti possono prevedere la collaborazione, non onerosa o in qualità di cofinanziatori, di enti pubblici, enti locali, associazioni, fondazioni e altri soggetti pubblici e privati

Ambiente di apprendimento
Le proposte progettuali devono avere ad oggetto la realizzazione di ambienti di apprendimento con l’allestimento e la trasformazione di uno o più spazi interni alla scuola, pari ad almeno 50 mq, specificamente dedicati

Contributo
Il contributo massimo attribuibile dal MIUR a ciascuna istituzione scolastica per la realizzazione degli ambienti di apprendimento innovativi è pari ad euro 20.000,00.

Spese ammissibili
Le spese che possono essere considerate ammissibili sono relative a:
a) acquisti di beni, compresi gli arredi innovativi, e attrezzature digitali per gli ambienti di apprendimento (minimo 80% del contributo concesso);
b) piccoli lavori edilizi funzionali alla realizzazione degli spazi fisici degli ambienti di apprendimento e spese per l’allestimento di dispositivi di sicurezza o per l’assicurazione sulle strumentazioni nel primo anno dalla fornitura: nella misura massima del 15% del contributo concesso;
c) spese generali, tecniche e di progettazione: nella misura massima del 5% del contributo concesso.

Termini partecipazione
Le istituzioni scolastiche ed educative statali che intendono presentare la propria proposta progettuale devono inoltrarla, tramite l’applicativo “Protocolli in rete” disponibile su SIDI , a partire dalle ore 12.00 del giorno 3 dicembre 2018, entro e non oltre le ore 15.00 del giorno 17 dicembre 2018

Allegati:
Accedi a questo URL (http://www.istruzione.it/scuola_digitale/allegati/2018/Avviso%20Pubblico%20realizzazione%20ambienti%20apprendimento%20innovativi.zip)Avviso[Avviso]0.3 kB
f t g

Nicola Irto - Sito ufficiale

Consiglio regionale della Calabria
via Cardinale Portanova
89123 Reggio Calabria
e-mail: segreteria.nicolairto@gmail.com
Tel:  0965.880796 o 0965.880404
Fax: 0965.880637

 

 

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere direttamente sulla tua e-mail news e bandi