Finalità
Permettere a tutti i cittadini di connettersi, gratuitamente e in modo semplice tramite l’applicazione dedicata, a una rete wifi libera e diffusa su tutto il territorio nazionale.
L’azione di sviluppo mira ad invertire la tendenza allo spopolamento dei piccoli Comuni e costituisce un altro tassello per la riduzione del digital divide nei piccoli centri, a favore di cittadini, imprese e turisti.

Beneficiari
I Comuni italiani, con priorità per i Comuni con popolazione inferiore a 2.000 abitanti

Disponibilità finanziaria
La disponibilità di risorse, passata da otto a 45 milioni di euro, permetterà di portare nuove aree wifi gratuite in tutti i Comuni italiani, con priorità per i Comuni con popolazione inferiore a 2.000 abitanti.

Implementazione rete
I lavori di sviluppo della rete su tutto il territorio nazionale sono stati già affidati a Infratel Italia, società in-house del MiSE..
La realizzazione dei punti WiFi (nonché la loro configurazione, gestione e manutenzione per 3 anni) sarà a carico di Infratel Italia Spa mentre ai Comuni spetteranno la fornitura di alimentazione elettrica per gli apparati, nonché la connettività Internet per i suddetti punti.

Condivisione hotspot già esistenti
WiFi Italia è aperta a soggetti dotati di una propria rete, Comuni, Città metropolitane, Province, Regioni. Per questi enti è possibile condividere gli hotspot già esistenti nel proprio Comune compilando l’apposita lettera di adesione per gli enti territoriali

Modalità presentazione domanda
I Comuni potranno fare richiesta di punti wifi direttamente online, registrandosi sulla nuova piattaforma web.

Allegati:
Accedi a questo URL (http://wifi.italia.it/it/come-aderire/)Link piattaforma registrazione[Link piattaforma registrazione]0 kB
f t g

Nicola Irto - Sito ufficiale

Consiglio regionale della Calabria
via Cardinale Portanova
89123 Reggio Calabria
e-mail: segreteria.nicolairto@gmail.com
Tel:  0965.880796 o 0965.880404
Fax: 0965.880637

 

 

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere direttamente sulla tua e-mail news e bandi