Finalità
Tale misura è tesa ad avvicinare i giovani al mondo del lavoro o a favorire il loro inserimento e reinserimento, soprattutto nel caso di giovani senza precedenti esperienze, per contrastare il fenomeno NEET (giovani né occupati, né studenti, né coinvolti in attività di formazione).
Il presente Avviso pubblico è in particolare finalizzato a individuare i soggetti interessati ed idonei ad ospitare e a promuovere tirocini extracurriculari, anche in mobilità geografica. Nell’Avviso sono altresì specificati requisiti ed indennità previsti per i tirocinanti, caratteristiche e ruolo dei soggetti ospitanti, modalità e procedure per l’attivazione della misura.

Oggetto dell’intervento
Al fine di agevolare le scelte professionali e l’occupabilità dei giovani nelle transizioni tra scuola e lavoro la Regione Calabria sostiene, attraverso il presente intervento, l’attivazione delle seguenti tipologie di tirocini extra-curriculari:
- regionali - ovvero svolti in aziende aventi sede operativa localizzata nel territorio della Regione Calabria;
- in mobilità interregionale- ovvero svolti in aziende aventi sede operativainuna regione diversa da quella di residenza del tirocinante;
Per sostenere la realizzazione della misura si prevede l’erogazione di indennità ai giovani partecipanti per la realizzazione dei percorsi di tirocinio e il riconoscimento di un contributo ai soggetti promotori.

Destinatari
Soggetti che si ritrovino nelle condizioni di seguito specificate:
- cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea ovvero cittadinanza di uno Stato extracomunitario previo possesso del regolare permesso di soggiorno nel territorio dello Stato Italiano;
- età compresa tra i 18 e i 29 anni (possono accedere i giovani che hanno compiuto il 18°anno e fino al giorno antecedente al compimento del 30° anno di età);
- assolvimento al diritto dovere all’istruzione e formazione;
- residenza nella Regione Calabria;
- aver rilasciato la Dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID) e sottoscritto il patto di servizio presso i Centri per l’Impiego (CPI) con attribuzione della relativa fascia di profiling;
- registrazione al Programma Garanzia Giovani;
- non occupati né inseriti in un percorso di studio o formazione

Contributo ai tirocinanti
Ai tirocinanti saranno concessi contributi, secondo i seguenti parametri:
Tirocini regionali
- € 400 al mese per singolo tirocinante per massimo 6 mesi e per un contributo massimo totale di € 2.400,00 (Indennità mensile di partecipazione)
Tirocini in mobilità interregionale
- € 400 al mese per singolo tirocinante per massimo 6 mesi e per un contributo massimo totale di € 2.400,00 (Indennità mensile di partecipazione)
- Indennità, per massimo 6 mesi, parametrata in base alle tabelle delCatalogo Interregionale Alta Formazione 2013 (Indennità mensile per la mobilità territoriale)

Soggetti promotori
Possono promuovere tirocini tutti i soggetti indicati nell’art.3 della DGR 360 del 10agosto 2017:
- Azienda Calabria Lavoro
- Servizi per l’Impiego
- i soggetti accreditati per l’erogazione dei servizi per il lavoro
- gli istituti di istruzione universitaria, statali e non statali, abilitati al rilascio di titoli accademici
- gli enti pubblici di ricerca
- le istituzioni scolastiche, statali e non statali, che rilasciano titoli di studio con valore legale
- Fondazioni di Istruzione Tecnica Superiore (ITS)
- i centri pubblici di formazione professionale e orientamento
- i soggetti accreditati alla formazione professionale e/o all’orientamento
- le comunità terapeutiche, gli enti ausiliari, le cooperative sociali iscritte negli albi regionali
- i Parchi nazionali e regionali della Regione Calabria
- le istituzioni formative private non aventi scopo di lucro
- i servizi di inserimento al lavoro per disabili gestiti da enti pubblici delegati dalla Regione
- i soggetti autorizzati all’intermediazione dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi del d.lgs. 150/2015 e s.m.i.
- Agenzia Nazionale per le politiche attive del lavoro (ANPAL)
Ai soggetti promotori potrà essere corrisposta una retribuzione a costi standard a risultato determinata in base al profiling del tirocinante. Da € 200 a € 500

Soggetti ospitanti
Possono partecipare al presente Avviso, i soggetti, costituiti con “forma giuridica disciplinata dal diritto privato”, così come definita nella “Classificazione delle forme giuridiche delle unità legali” dell’ISTAT ai punti da 1.2 a 1.72:
- 1.2 Società di persone: Società semplice, Società in nome collettivo, Società in accomandita semplice, Studio associato e società di professionisti, Società di fatto o irregolare, comunione ereditaria
- 1.3 Società di capitali: Società per azioni, Società a responsabilità limitata, Società a responsabilità limitata con un unico socio, Società in accomandita per azioni
- 1.4 Società Cooperativa: Società cooperativa a mutualità prevalente, Società cooperativa diversa, Società cooperativa sociale, Società di mutua assicurazione
- 1.5 Consorzio di diritto privato ed altre forme di cooperazione fra imprese: Consorzio di diritto privato, Società consortile, Associazione o raggruppamento temporaneo di imprese, Gruppo europeo di interesse economico, Ente pubblico economico, azienda speciale e azienda pubblica di servizi, Ente pubblico economico, Azienda speciale ai sensi del t.u. 267/2000, Azienda pubblica di servizi alle persone ai sensi del d.lgs n. 207/2001
- 1.7 Ente privato con personalità giuridica: Associazione riconosciuta, Fondazione (esclusa fondazione bancaria), Fondazione bancaria, Ente ecclesiastico, Società di mutuo soccorso, Altra forma di ente privato con personalità giuridica
Possono partecipare al presente avviso anche gli studi professionali e le ditte individuali.
Il numero di tirocinanti concedibili a ogni soggetto ospitante è stabilito in base al numero di dipendenti a tempo determinato o indeterminato:
- 1 tirocinante per soggetti con numero di dipendenti da 0 a 5
- 2 tirocinanti per soggetti con numero di dipendenti da 6 a 20
- numero di tirocinanti pari al 10% dei dipendenti per soggetti da 21 dipendenti in su

Selezione dei tirocinanti
I soggetti disponibili e idonei ad ospitare e promuovere i tirocini saranno inseriti in un apposito elenco.
I promotori dei tirocini opereranno il matching tra i fabbisogni dell’azienda in elenco e i giovani selezionati.

Tirocini ammissibili
- Tirocini formativi e di orientamento: formazione a diretto contatto con il mondo del lavoro. Può partecipare chi ha conseguito un titolo di studio entro e non oltre 12 mesi. Durata massima: 6 mesi.
- Tirocini di reinserimento/inserimento al lavoro: finalizzati a percorsi di inserimento/reinserimento nel lavoro. Sono rivolti principalmente a disoccupati e inoccupati. Durata massima: 6 mesi.
- Tirocini di orientamento e formazione o di inserimento/reinserimento in favore di disabili e persone svantaggiate. Durata massima: 6 mesi, estendibile a 12

Dotazione finanziaria
€ 13.500.000,00

Valutazione
L’istruttoria delle domande sarà effettuata con modalità “a sportello”.

Domanda e termini
Le domande di partecipazione all’avviso dovranno essere compilate on line. La data di presentazione della domanda di partecipazione all’avviso è il trentesimo giorno successivo alla pubblicazione sul BURC del presente avviso.
La data di chiusura per la presentazione delle domande (procedura telematica) sarà stabilita dal Dipartimento Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali in relazione alla disponibilità delle risorse finanziarie.
L’Avviso è attualmente in pre-informazione

Allegati:
Accedi a questo URL (http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/326/index.html)Avviso[Avviso]0 kB
f t g

Nicola Irto - Sito ufficiale

Consiglio regionale della Calabria
via Cardinale Portanova
89123 Reggio Calabria
e-mail: segreteria.nicolairto@gmail.com
Tel:  0965.880796 o 0965.880404
Fax: 0965.880637

 

 

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere direttamente sulla tua e-mail news e bandi