Stampa
Dettagli: | Pubblicato: 17 Agosto 2022

Stiamo vivendo una delle estati più calde di sempre, e non è certo un caso. L’emergenza climatica è un dato di fatto e mette a rischio l’accesso al cibo e all’acqua, rappresenta un rischio sanitario diffuso e determina danni economici incalcolabili per le nostre aziende, a partire dal settore agro-alimentare.

È sulle politiche per la salvaguardia della Terra che si gioca il futuro del nostro Paese e dell’intera civiltà. Il 25 settembre potrai decidere se stare dalla parte dell’ambiente, come facciamo noi con convinzione, o se sostenere forze politiche che ritengono di poter lasciare ai nostri figli la soluzione del problema.