Finalità
Il MOI (Linea 1) ha come obiettivo l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali da parte di lavoratori svantaggiati o molto svantaggiati.
La finalità è perseguita attraverso il sostegno agli investimenti per la creazione di nuove imprese (mediante la realizzazione di investimenti in attivi materiali ed immateriali e la eventuale acquisizione di servizi).
La misura è finalizzata alla concessione di un sostegno sotto forma di:
• prestito a tasso agevolato
• supporto tecnico fornito da Fincalabra SpA (accompagnamento e tutoraggio)
• sovvenzione a fondo perduto

Beneficiari
Le imprese dovranno essere costituite da uno o più soggetti aventi i requisiti di:
• lavoratori svantaggiati: rientra in tale categoria chiunque soddisfi, alla data di presentazione della domanda, una delle seguenti condizioni: a) non avere un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi; o b) avere un'età compresa tra i 15 e i 24 anni (nel rispetto della legislazione italiana); o c) non possedere un diploma di scuola media superiore o professionale (livello ISCED 3) o aver completato la formazione a tempo pieno da non più di due anni e non avere ancora ottenuto il primo impiego regolarmente retribuito; o d) aver superato i 50 anni di età; o e) essere un adulto che vive solo con una o più persone a carico; o f) essere occupato in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% la disparità media uomo-donna in tutti i settori economici dello Stato membro interessato se il lavoratore interessato appartiene al genere sottorappresentato; o g) appartenere a una minoranza etnica di uno Stato membro e avere la necessità di migliorare la propria formazione linguistica e professionale o la propria esperienza lavorativa per aumentare le prospettive di accesso ad un'occupazione stabile.
molto svantaggiati: rientra in tale categoria chiunque soddisfi, alla data di presentazione della domanda, una delle seguenti condizioni: a) lavoratore privo da almeno 24 mesi di impiego regolarmente retribuito; o b) lavoratore privo da almeno 12 mesi di impiego regolarmente retribuito che appartiene a una delle categorie di cui alle lettere da b) a g) della definizione di “lavoratore svantaggiato”.
Nel caso di imprese costituite sotto forma di società i requisiti soggettivi devono essere posseduti almeno dalla maggioranza dei soci o da uno o più soci che nel complesso detengono il 51% delle quote sociali.

Investimenti agevolabili
opere murarie (entro il limite del 30% del totale dei costi ammissibili)
macchinari, impianti ed attrezzature nuovi di fabbrica;
• investimenti immateriali
• l’imposta di registro, se afferente all’operazione;
• spese per consulenze legali, parcelle notarili e spese relative a perizie tecniche o finanziarie, nonché le spese per contabilità o audit, se direttamente connesse all’operazione cofinanziata e necessarie per la sua preparazione o realizzazione;
• le spese afferenti all’apertura di uno conto bancario esclusivamente dedicato all’operazione;
• le spese per garanzie.
Le spese ammissibili al sostegno finanziario sotto forma di sovvenzione sono concedibili entro il limite massimo del 25% delle spese ammissibili sopra elencate (Costi di investimento), e sono le seguenti:
1. costi di locazione;
2. utenze;
• costi generali;
1. costi di consulenza;
2. spese per risorse umane inerenti ad oneri e retribuzioni
3. materie prime.

Tipologia ed intensità dell’intervento finanziario
La misura di sostegno è concessa in regime “De Minimis”, ai sensi del Regolamento (CE) n. 1407/2013, sotto forma sia di prestito sia di sovvenzione nella misura massima del 100% dell’importo ammissibile dell’investimento.

Importo massimo dell’intervento finanziario
L’importo massimo del prestito è pari ad euro 40.000 (finanziamento pari al 100% delle spese ammissibili)
L’importo del supporto tecnico (accompagnamento e tutoraggio) è pari a euro 6.000
L’importo della sovvenzione a fondo perduto nella misura massima del 25% delle spese ammissibili sotto forma di finanziamento

Caratteristiche finanziamento
Tasso di interesse: 0%
Durata finanziamento: 72 mesi, con decorrenza 12 mesi dalla data di erogazione
Rimborso: in rate costanti posticipate mensili, con decorrenza dodici mesi dalla data della prima erogazione
Garanzia: nessuna

Dotazione finanziaria
11 milioni di euro

Sportello per la presentazione delle domande
Lo sportello per l’inserimento delle domande aprirà il giorno 20 Aprile 2022 alle ore 10:00 e chiuderà il giorno 31 Dicembre 2022 alle ore 18:00.

Allegati:
Accedi a questo URL (https://calabriaeuropa.regione.calabria.it/bando/fondo-regionale-occupazione-inclusione-e-sviluppo-frois-dgr-n-617-del-07-12-2018)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0 kB
f t g

Nicola Irto - Sito ufficiale

via Cardinale Portanova

89123 Reggio Calabria

tel. 0965.880992

e-mail: segreteria.nicolairto@gmail.com

Privacy Policy

   

 

 

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter per ricevere news e bandi