Finalità
Contributo a fondo perduto a sostegno delle imprese e i soggetti del terzo settore colpiti dall’emergenza Covid e attivi nel settore culturale e nel sistema dell’intermediazione turistica

Destinatari
Possono presentare domanda di agevolazione le Imprese (micro, piccole e medie) ed i soggetti di Terzo Settore in possesso dei seguenti requisiti:
– essere attive alla data del 1° gennaio 2020;
– avere unità locale in una delle Regioni del sud (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) ed essere regolarmente registrata presso la competente CCIAA;
– trovarsi in regola con le disposizioni vigenti in materia di normativa edilizia ed urbanistica, del lavoro, della prevenzione degli infortuni e della salvaguardia dell’ambiente ed essere in regola con gli obblighi contributivi;
– abbiano subito un impatto negativo sul fatturato documentato da apposita dichiarazione sostitutiva di atto notorio.
Le imprese costituite da più di 36 mesi ed i soggetti del terzo settore devono avere unità locale nei Comuni di cui all’allegato 4.

Costi e Spese ammissibili
a) materie prime, materiali di consumo, semilavorati e prodotti finiti utilizzati nel ciclo produttivo caratteristico dell’impresa;
b) utenze fornite su immobili, strumentali allo svolgimento dell’attività siti nelle aree agevolabili;
c) canoni di locazione relativi ad immobili destinati allo svolgimento dell’attività siti nelle aree agevolabili;
d) prestazioni di servizi e prestazioni professionali connesse all’attività produttiva del soggetto beneficiario;
e) costo del lavoro dipendente, con esclusione dei contratti di tirocinio e stage, che non benefici di alcun’altra agevolazione, anche indiretta, o a percezione successiva, dedicato all’attività presso l’unità locale destinataria dell’aiuto post emergenza sanitaria Covid-19.

Contributo
Il contributo, per un valore massimo di 25.000 €, è concesso nella misura del 100% delle spese ammissibili.

Dotazione finanziaria
30 milioni di euro destinata alle imprese turistico-culturali aventi sede operativa in determinati comuni delle regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Presentazione Domande
Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello. Le domande devono essere presentate esclusivamente per via elettronica a partire dalle ore 12.00 del 19 Aprile 2021 secondo le indicazioni fornite sul sito www.invitalia.it

Allegati:
Accedi a questo URL (https://ponculturaesviluppo.beniculturali.it/cultura-crea-nuove-regole-semplificate-e-una-nuova-misura-di-aiuto-anti-covid/)Avviso e allegati[Avviso e allegati]0.2 kB
f t g

Nicola Irto - Sito ufficiale

e-mail: segreteria.nicolairto@gmail.com

tel. 0965.880992

Privacy Policy

 

 

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere direttamente sulla tua e-mail news e bandi