Per il consigliere regionale democrat, i parametri del bando regionale "lasciano fuori un’importante fetta del settore produttivo calabrese

"Si rivedano i requisiti di partecipazione al bando per il Fondo Calabria Competitiva i cui parametri, al momento, lasciano fuori un’importante fetta del settore produttivo calabrese". E' quanto sostiene il consigliere regionale del Partito democratico Nicola Irto, sul bando pubblicato dall’assessorato allo Sviluppo economico della Regione Calabria.
"Se l’obiettivo della selezione è, infatti, quello di far recuperare liquidità alle aziende in crisi, è anche vero che i criteri di accesso al fondo penalizzano le micro e piccole imprese, tra le più gravate dagli effetti dell’emergenza sanitaria Covid".
Il consigliere democrat auspica, "che siano rivisti i requisiti, sia con un abbassamento del limite del fatturato richiesto, sia con una revisione significativa degli indici finanziari, di difficile calcolo per le imprese a contabilità semplificata e a regime forfettario.
Sono queste, infatti, le caratteristiche della maggior parte delle aziende del territorio che rischierebbero, dunque, di rimanere fuori dal finanziamento, con grave danno per il rilancio del sistema regionale e con il rischio di un pregiudizio economico per le partite Iva artigiane, che rappresentano la parte più consistente del tessuto produttivo locale".

ReggioToday del 11 gennaio 2021

Allegati:
Accedi a questo URL (https://www.reggiotoday.it/cronaca/fomdo-calabria-competitiva-richiesta-irto.html)Link ReggioToday del 11 gennaio 2021[Link ReggioToday del 11 gennaio 2021]0 kB

    

f t g

Nicola Irto - Sito ufficiale

Vicepresidente Consiglio regionale della Calabria

via Cardinale Portanova
89100 Reggio Calabria
e-mail: segreteria.nicolairto@gmail.com
tel. 0965.880992

Privacy Policy

 

 

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere direttamente sulla tua e-mail news e bandi